Skip directly to Accessibility Notice

ETF Petrolio

Uno strumento per ottenere la sicurezza energetica e agevolare la transizione ecologica

Oil Services ETF - Fund Overview

VanEck Oil Services UCITS ETF

  • ETF petrolio per un' esposizione a una risorsa naturale critica
  • Uno strumento indispensabile per preservare la sicurezza e l'indipendenza energetica
  • Ruolo chiave durante l'attuale transizione energetica
  • Comprovata protezione dall'inflazione
OIHV

Base-Ticker

Base-Ticker

Base-Ticker: OIHV
ISIN: IE000NXF88S1
TER: 35 pb
AUM: $23,1 Mln (dati al 18-04-2024)
Classificazione SFDR: Articolo 6

Rischio più basso

Rendimento normalmente più basso

Rischio più elevato

Rendimento normalmente più elevato
1
2
3
4
5
6
7
Rischio: è possibile perdere il proprio capitale e addirittura l'intero investimento a causa del rischio associato agli investimenti nel settore petrolifero e in quello dei combustibili fossili nonché a causa del rischio normativo e di concentrazione, come descritto nei principali fattori di rischio, nel KID e nel prospetto.

ETF petrolio di VanEck

L'ETF petrolio di VanEck investe in società attive nel settore petrolifero upstream. Il portafoglio comprende 25 operatori quotati statunitensi classificati come fornitori di servizi petroliferi. Il fondo adotta un approccio pure play in cui le società incluse devono ottenere almeno il 50% dei ricavi da una serie di attività rilevanti selezionate. Tra queste figurano le seguenti:

La produzione, la riparazione e la manutenzione di attrezzature utilizzate per l'estrazione e il trasporto del petrolio quali, ad esempio, contenitori a pressione, oleodotti, compressori, pompe e molte altre.

Attualmente esistono molte tecniche di perforazione, tutte contraddistinte da caratteristiche e specificità diverse. Alcune società sono specializzate nell'offrire attrezzature e servizi di perforazione all'avanguardia. Società di questo tipo sono incluse nell'ETF petrolio.

Questi servizi comprendono la gestione dei dati energetici, la valutazione delle formazioni, le scienze geologiche e molte altre attività che contribuiscono all'efficienza dell'estrazione e della gestione delle risorse.

Drilling
Technology-Based Services

Perché investire adesso nel settore petrolifero?

Per soddisfare la crescente domanda di energia a livello mondiale, alimentata da una popolazione in crescita, è necessario un mix di fonti energetiche senza precedenti. Inoltre, la transizione attuale verso le energie rinnovabili e un'economia senza emissioni di carbonio pongono un'ulteriore sfida: gli ambiziosi obiettivi fissati dall'Accordo di Parigi determineranno un grande cambiamento nel settore energetico. In questo contesto, i combustibili fossili tradizionali come il petrolio e il gas contribuiranno a realizzare questa transizione graduale e svolgeranno un ruolo importante negli anni a venire. Di fatto, al momento le energie rinnovabili restano in qualche caso di difficile accesso. L'ETF petrolio consente un investimento diversificato nel settore petrolifero. Tuttavia, occorre precisare che il petrolio e i combustibili fossili in generale sono soggetti a molti rischi, compresi quelli normativi.

In che modo un'allocazione all'ETF petrolio può giovare a un portafoglio d'investimento?

Storicamente, le risorse naturali hanno offerto protezione nei periodi di inflazione. Quando si verificano aumenti generalizzati dei prezzi, il petrolio tende a seguirli e i livelli di negoziazione sono più elevati. Essendo fortemente influenzate dall'andamento del prezzo di questa risorsa naturale, le società incluse nell'ETF petrolio possono trarne vantaggio. Ciò è risultato particolarmente evidente negli ultimi due anni, quando una spirale inflazionistica senza precedenti è stata accompagnata da un forte aumento dei prezzi del petrolio. Ovviamente, non possiamo fare troppo affidamento sull'evoluzione passata considerandola un indicatore per gli sviluppi futuri.


Fonte: VanEck, Bloomberg. Il grafico mostra l'evoluzione del CPI USA a/a (si tratta dell'indicatore della variazione dei prezzi su base annua negli Stati Uniti che, quindi, è comunemente adottato per misurare l'inflazione) e il prezzo del petrolio (West Texas Intermediate).

Le società del settore petrolifero, come quelle incluse nell'ETF petrolio, hanno tradizionalmente mostrato una correlazione moderatamente bassa con l'intero mercato azionario. Questo aspetto può favorire una maggiore diversificazione, utile soprattutto in caso di ampi ribassi del mercato. Tuttavia, è importante sottolineare che non bisogna trascurare il rischio del mercato azionario in generale. Il grafico seguente mostra il coefficiente di correlazione tra il settore petrolifero upstream e il mercato azionario negli ultimi anni.


Fonte: VanEck, Bloomberg.

Settore petrolifero upstream rappresentato dall'indice MarketVector US Listed Oil Services 10% Capped Index, mercato azionario rappresentato dall'MSCI World.

Documenti principali e collegamenti

Principali fattori di rischio dell'ETF petrolio

Icon

Il fondo sarà sensibile alle condizioni generali delle società di servizi petroliferi e i risultati dipenderanno da questo fattore in misura ancora maggiore. La redditività delle società di servizi petroliferi è legata ai prezzi mondiali dell'energia di tutte le fonti energetiche nonché alle spese di esplorazione e produzione. Il prezzo dell'energia, gli utili delle società di servizi petroliferi e il valore dei titoli di tali società sono soggetti a una notevole volatilità. Le società di servizi petroliferi sono inoltre soggette ai rischi di variazione dei tassi di cambio e del prezzo del petrolio e del gas, alle variazioni dei prezzi dei servizi energetici competitivi, alle oscillazioni dell'offerta e della domanda globale di petrolio e gas, alle regolamentazioni di matrice governativa, all'imposizione di controlli sulle importazioni, agli eventi che si verificano sulla scena mondiale, alla percezione negativa, all'esaurimento delle risorse e alle condizioni economiche generali, allo sviluppo di fonti energetiche alternative, agli sforzi di conservazione dell'energia, agli sviluppi tecnologici e all'andamento delle relazioni sindacali nonché ai rischi economici, sociali, politici e di mercato dei Paesi in cui tali società hanno sede o svolgono la propria attività. Le società di servizi petroliferi operano in un settore altamente competitivo e ciclico, caratterizzato da un'intensa concorrenza sui prezzi.

Icon

Le performance delle società coinvolte nel settore dei combustibili fossili possono essere influenzate da una serie di fattori, tra cui le variazioni dei prezzi delle materie prime, l'offerta e la domanda di prodotti o servizi legati ai combustibili fossili e dai costi relativi a esplorazione, attrezzature, servizi e produzione. Molte regioni che producono combustibili fossili, o in cui si trovano gli oleodotti per il trasporto di questo tipo di combustibili, sono politicamente instabili. I conflitti in queste zone potrebbero provocare un drastico aumento dei prezzi dei combustibili fossili. Inoltre, le società del settore dei combustibili fossili possono avere attività significative in aree a rischio di disastri naturali (compresi i mutamenti fisici dovuti al cambiamento climatico), tensioni sociali, gravi attacchi terroristici e danni ambientali, tutti fattori che potrebbero aumentare la volatilità del mercato. Queste società possono anche rischiare di sostenere la copertura dei costi per il risanamento degli incidenti, le responsabilità civili, le tasse, le disposizioni governative in materia di privatizzazione, prezzi, forniture e altri interventi nonché di pagare per altri fattori sociali e di governance.

Icon

Le modifiche alla normativa vigente o lo sviluppo di nuove regole potrebbero avere un impatto negativo sul valore di un investimento nel settore petrolifero. Inoltre, l'attuale transizione verso le fonti di energia rinnovabile potrebbe accelerare un cambiamento nel contesto normativo, influenzando così le società che operano nel settore del petrolio e dei combustibili fossili.

Icon

Le attività del fondo possono essere concentrate in un particolare settore o gruppo di settori oppure in un'industria o gruppo di industrie nella misura in cui l'Indice si concentra in un settore o gruppo di settori oppure in un'industria o gruppo di industrie. Di conseguenza, il fondo potrebbe essere esposto al rischio che determinate condizioni economiche, politiche o di altro tipo, che incidono negativamente su una particolare industria o su uno specifico settore, penalizzino la sua performance in misura maggiore di quanto non accada quando le attività del fondo sono investite in una gamma più ampia di settori o industrie.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a VanEck: